SISTEMA EDUCATIVO REBELLE AUTONOMO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE ZONA DEGLI ALTOS DEL CHIAPAS (SERAZLN-ZACH)

Don AndrÚs

(Compañero Andrés Aubry,
"Otra vez fertilizando la Memoria")

 

Lettera del Coordinamento Generale del Sistema Educativo Ribelle Autonomo Zapatista di Liberazione Nazionale-Zona degli Altos del Chiapas

 

CORSI DI SPAGNOLO

La ESRAZ, per mezzo del Centro di Spagnolo e Lingue Maya Ribelle Autonomo Zapatista (CELMRAZ), mette a disposizione corsi con chi desidera contribuire ai costi di alimentazione dei giovani alunni della nostra scuola secondaria. Come si sa, la ESRAZ è un progetto educativo autonomo che si realizza con risorse proprie e grazie all'aiuto della solidarietà della società civile nazionale e internazionale. 

COS’E’ IL CENTRO DI LINGUE?
E’ uno spazio di interscambio tra diversi popoli e culture del mondo. L'apprendimento dello tsotsil e dello spagnolo è una forma reale di questo interscambio, perché i corsi si propongono nel contesto della realtà dei popoli indigeni in resistenza. Le attività che si offrono sono parte di questo interscambio educativo, culturale e in reciprocità al contributo economico che i fratelli e sorelle offrono alla scuola. Sicuramente non facciamo della lingua una merce in più. Non la vendiamo, ma la condividiamo con tutti coloro che sono aperti a questa esperienza culturale e si identificano con la nostra lotta. 

CHI PUO’ PARTECIPARE?
Tutte e tutti coloro che condividono i nostri ideali di Giustizia, Libertà e Democrazia per tutti, senza distinzioni di lingua, razza, religione, età e sesso. È necessario avere l'avallo di una organizzazione (sociale, politica, educativa, religiosa, culturale) per assumere la responsabilità di venire fino al nostro centro ubicato nella Zona Altos, Caracol II della Resistencia y Rebeldia, Oventic. Quindi, per ottenere questo avallo, l'interessato o l'interessata dovranno accreditarsi con una delle organizzazioni autorizzate (vedi lista) e con questo accredito potranno entrare nel Caracol II.

CONTRIBUTO ECONOMICO PER LA ESRAZ
In conformità ad un accordo generale tra tutte le organizzazioni che ci appoggiano, e con un principio di equità, si è stabilito per i corsi di spagnolo una quota minima equivalente a tre giorni di salario minimo del paese dove riside l'interessato o l'interessata. Questa somma comprende 15 ore di corsi (tre ore al giorno per cinque giorni) e 15 pasti, per l'alloggio è nostra abitudine offrirlo a chi ci visita. Per facilitare i conti, si chiede di consegnare i soldi in pesos messicani o in dollari statunitensi. Il denaro dovrà essere consegnato direttamente nelle mani degli incaricati a ricevere le donazioni. Per i corsi di tsotsil vedi il relativo paragrafo. 

CONDIZIONI DE ALIMENTAZIONE E ALLOGGIO
I fratelli e le sorelle sono alloggiati nell'edificio della scuola secondaria. Condividono letti a castello. Si raccomanda di portarsi il proprio sacco a pelo. L'alimentazione è a carico dell'ESRAZ e consiste in tre pasti al giorno (colazione alle h. 8; pranzo alle 15 e cena alle 19). L'acqua proviene da un ruscello ed è intubata per essere usata sia per la doccia sia per i servizi igienici condivisi con la scuola.

I CORSI
Secondo l'inspirazione zapatista, i corsi si organizzano in funzione degli accordi precedenti tra alunni e maestri, cioè, siamo flessibili a orari e spazi fisici differenti. I corsi partono da attività generatrici come base per una costruzione collettiva. È importante la partecipazione attiva di tutti per l'animazione di queste attività. Queste sono divise in due ore di lezione con un facilitatore e un'ora di attività aperta e collettiva (serie di video sulla resistenza zapatista, visite a progetti, canzoni, balli; piccoli lavori volontari in biblioteca, lezioni in montagna, al fiume, sotto un albero, ecc..)

Si organizzano e si propongono tre livelli di studio: base, intermedio e avanzato. La grammatica è solo uno strumento come gli altri di aiuto alle lezioni, soprattutto al livello base, però, siccome è privilegiato l'aspetto COMUNICATIVO, preferiamo non concentrarci su questa se non negli aspetti che sorgono dall'interscambio e dall'uso della didattica differente. Molto dialogo e molta discussione è garantita in anticipo dalla voglia di condividere che tutti e tutte portano venendo nella nostra scuola. 

IL CLIMA
La temperatura di giorno varia tra i 10 e i 20 gradi, la notte può essere fredda anche fino a –9 gradi. Parte dell'anno è coperto di nebbia ( "la nebbia è il passamontagna della selva" Eduardo Galeano). 

UBICAZIONE DEL CENTRO 
Si trova a un'ora da san Cristobal de las Casas, Chiapas. Si deve prendere un taxi collettivo direzione Bochil. Il pedaggio costa 16 pesos fino ad Oventic. Gli orari delle corse sono dalle 6 a.m. alle 17. Non c'è servizio di telefono, il posto più vicino dove trovarlo è nel capoluogo municipale di San Andres che si trova a 20 minuti.
Maggiori informazioni sono disponibili presso le organizzazioni autorizzate per accreditare gli alunni di spagnolo e di tsotsil.

CORSI DI TSOTSIL
In conformità a un accordo generale tra tutte le organizzazioni che ci appoggiano, e secondo un principio di equità, è stata fissata una quota minima equivalente a quattro giorni di salario minimo del paese di origine, per il pagamento del corso di tsotsil. Questa somma copre 15 ore di lezione ( tre ore al giorno per cinque giorni alla settimana). I pasti non sono compresi. L'alloggio è nostra abitudine offrirlo a chi ci visita. Per facilitare i conti, si chiede di consegnare i soldi in pesos messicani o in dollari statunitensi. Il denaro dovrà essere consegnato direttamente nelle mani degli incaricati a ricevere le donazioni.

ORGANIZZAZIONI AUTORIZZATE PER ACCREDITARE

"Dopo aver letto le informazioni del CELMRAZ , clicca nuovamnete qui, leggi e medita prima di fare le valegie..."


Nota: Sul fare del giorno, l'autore di queste storie, Julio Cortázar, coordina e partecipa 
ai laboratori sul tema come svegliare un altro sogno
 

TARTARUGHE E CRONOPIOS

Che la tartarughe siano grandi ammiratrici della velocità è cosa del tutto naturale. 
Le speranze lo sanno, e se ne infischiano. 
I famas lo sanno, e ne ridono. 
I cronopios lo sanno e ogni volta che incontrano una tartaruga tirano fuori i gessetti colorati e sulla curva lavagna della tartaruga disegnano una rondine.

Julio Cortázar